Rovellese 1 : 1 Cistellum

September 18, 2017

 

PAGELLE

Rovellese 1 : 1 Cistellum

È un gioco! E come tale va preso.
Ma c'e chi non ama perdere nemmeno per gioco e chi invece se ne "sbatte le balle"!
Come un albero, un melo: parecchi sono i frutti ancora acerbi che attendono la buona stagione per maturare, alcuni maturi e altri "col verme".
Una squadra, undici giocatori, 18 giocatori, noi 25: tutti insieme per un obiettivo comune... divertirsi.
Poi i risultati verranno da soli.

1 - Dauria Beniamimo 
OP OP GADGET - 6
Chi si ricorda di quel cartone degli anni '80 in cui un ispettore, dal lungo impermeabile grigio, estraeva dalle tasche qualsivoglia strano arnese? Un po' come Bengj che su finale allunga il manone bloccando il risultato.
Nel primo tempo ahimè la situazione è differente: troppo timido e poco partecipe.
Prende un gol sul primo palo, annullato, e uno di testa nell'arietta: complice!

2 - Domingo Alessio
APPENA APPENA - 5,5
Occorre trovare ancora l'assetto sugli esterni e anche lui, nonostante le prove prima convincenti, non da tutta quella sicurezza che ci si aspettava, purtroppo!
Nel primo tempo contiene il suo avversario, nel secondo entra in campo con troppa sufficienza che lo induce a qualche errore di troppo. Promosso con debito a settembre!

3 - Rossi Alessandro 
FLIPPER - 4,5
Anche lui fa parte del valzer degli esterni che ancora deve trovare i più meritevoli.
I due gol (uno annullato) arrivano entrambi da sinistra.
Rimbalzato a destra e sinistra, si fa infinocchiare qualche volta di troppo sull'1vs1. Meglio nelle diagonali.
Nel secondo tempo sostituito... infortunio o stanchezza?

4 - Landoni Stefano 
STRUZZO - 6
È uno dei meno-peggio in campo.
Il suo è un ruolo estremamente importante e occorre maggior personalità.
Alterna personalità a momenti in cui si nasconde, troppo: l'età è dalla sua ma se vorrà prendersi gli onori sarà bene che non nasconda la testa troppo spesso.
Soffre fisicamente sulle palle alte, come normale che sia; qualche pallone può essere gestito meglio.
La sua freschezza sarà indispensabile alla causa.

5 Aracne Andrea
MEZZOSANGUE - 5,5
Un primo tempo da dimenticare completamente: come si può pensare di guidare una difesa con questo atteggiamento?
Un secondo tempo molto meglio: tanta personalità.
Complice del salvataggio su tiro avversario.
Ci si aspetta ben oltre, lui è il primo ad esserne consapevole.

6 Redaelli Paolo
SFREGIATO - 5
La sua partita dura ben poco per via di uno scontro fortuito con l'avversario.
Sono proprio i minuti iniziali in cui la squadra soffre, soprattutto sui lanci lunghi, e si sa chi ha più esperienza deve dar maggior fiducia e tranquillità ai compagni.

7 Labita Luca 
ZABETTA - 6
Una suocera che chiacchiera fuori dalla porta di casa sua è meno rompi-palle!
Riprende i compagni, consiglia e sbraita: forse troppo.
Raccoglie un lancio e mette la palla in rete per il momentaneo vantaggio; poco dopo un palo da 25 metri.
Nel secondo tempo si spegne un po'...

8 Conte Omar
PEPERONE - 5
Ce ne sono di gialli e verdi. Lui sicuro è quello rosso!
Troppo timido e ancora mancano le distanze giuste: sono fondamentali per un centrocampo a 3.
Più di una volta affronta l'avversario con la postura sbagliata facendosi saltare facilmente.

9 Coppola Simone 
ROULOTTE - 5,5
Nel riscaldamento pre-gara c'è chi giura di averlo visto in postura accovacciata, a mo' di "fai cagare". (mi scuso per la volgarità... ma avevo una scommessa in ballo!).
Era solo un esercizio di stretching mal riuscito. Ahah!
A parte gli scherzi... si sbatte sempre, su ogni pallone, deve però trovare la condizione ancora.
Regala un assist perfetto per il vantaggio.
Aveva l'occasione di siglare ma il portiere si oppone!
Nel secondo si spegne anche lui...

10 Re Thomas 
GIOSTRAIO - 6
È un ruolo nuovo il suo e per certi aspetti si vede.
Ma l'atteggiamento è giusto, anche se dovrebbe farsi vedere un po' di più dai compagni: farli girare.
In un paio di situazioni salta ottimamente l'avversario regalando alla squadra la superiorità numerica. Avanti tutta!

11 Moretti Stefano
GAMBERO - 5
Come il crostaceo, 'sta domenica, un passo indietro, forse due.
Gli manca mordente e personalità, ma più di tutto sembra scomposto negli interventi riuscendo ben poco a proporsi in avanti.
Sicuro della sua disciplina e impegno, questa domenica certamente sarà solo una parentesi.

13 Scarcella Matteo
POCO TEMPO - SV
Entra per poco e non riesce a dare una svolta... chissà che con lui in campo le cose sarebbero andate diversamente.

15 Pigozzi Mirko
BAVETTA - 6
Subentra al compagno nel secondo tempo.
Ha sempre l'atteggiamento corretto e positivo e si affaccia anche oltre la metà campo: forse, col senno di poi, queste sue caratteristiche son mancate nel primo tempo.
Si fa saltare dall'avversario senza andare particolarmente in affanno e rientrando in posizione tempestivamente.

17 Pigozzi Mattia
PSYCO - 4,5 
Dopo un anno faccio fatica ancora a inquadrarlo... alterna partite ottime a prestazioni "molli".
Eppure il suo compito è semplicemente quello di seguire il bomber avversario.
Ne azzecca ben poche...

18 Perotta Gabriele
GRILLO - 6
È lo spirito che pochi hanno!
C'è chi entra dalla panca giusto perché chiamato in causa e c'è chi come lui da sempre disponibilità.
La squadra però è in fase calante e nemmeno la sua spinta riesce a cambiare le sorti.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

  • Facebook App Icon