Cistellum 10 : 2 Poglianese

April 24, 2017

PAGELLE

 

Cistellum vs  Poglianese

 

 

CHE PARTITA!

CHE DOMENICA!

in ordine sparso: il guardalinee più sexi della provincia, un pubblico da applausi, una goleada (con 4 gol del giovane Norbi), i 30 del Bomber, ma soprattutto una squadra che ha voglia di divertirsi, anche dopo 6-7-8 gol... e son 10! 

E il Coach: partito in sordina, senza esperienze in categoria, è attivo complice nel convincere giovani talentuosi a sposare il progetto del Pres Mantegazza; qualcuno si è perso per strada, qualcun'altro ha dimostrato limiti caratteriali, ma altri hanno premiato le scelte. Lui, Mister Vale, ha tenuto il gruppo unito gettando le basi solide che ora andranno unicamente modellate, senza particolari stravolgimenti.

 

 

1-MECO (Domenico Speranza)

6 #BUFALA

Il solito passaggio "mozzarella" al limite dell'area che mette in galera il suo difensore.

Poi nel secondo tempo un intervento degno di nota che evita un altro gol subito.

Ma non da quella sicurezza che si chiede al numero 1, la stessa che aveva dimostrato di avere in alcune partite.

 

2-BETTA (Samuele Carradore)

6,5 #CONCRETO

Ormai ha acquisito la fiducia e la consapevolezza di far parte pienamente di questo progetto.

Un mastino ringhioso in alcuni frangenti che, a volte, si intestardisce sulla giocata.

Ma la sua prestazione è più che positiva: propositiva e di copertura.

Bravo Betta!

 

3-TORO (Alessandro Rossi)

7 #CONCENTRATO

Dimentica il solito regalo domenicale agli avversari: i primi 10-15 minuti fa subito assaggiare i tacchetti e da lì in poi per lui la partita è in discesa.

Si vede anche oltre la linea di metà.

Umile, educato e presente: fondamentale per il prossimo futuro bianco viola.

 

4-NINO (Antonino Speranza)

8 #NANOMALEFICO

Zampetta qua e la... un paio di veroniche... e tò: lemme lemme a tu per col portiere allunga la puntina e inzicca!

Ma il suo egregio lavoro lo fa in mezzo al campo: se nel ritorno la Cistellum ha acquisito più personalità il merito è soprattutto suo.

 

5-LUCCHI (Andrea Lucchini)

7 #ZERO

Prendere due gol da questi avversari è tutt'altro che gioioso, ma non ha particolari demeriti lui (forse sul secondo).

È rude e tenta qualche lancio alla "Bonucci".

Prova il tutto per siglare e viene schernito malamente dai compagni: è uno dei pochi che non ha fatto gol quest'anno.

CHISSENEFREGA! Io non lo cambierei con nessun altro e son certo che appena qualche "vecio" (per motivi di età) dovrà mollare lui sarà un serio candidato come leader dell rinata cistellum.

 

6-MANU (Manuel Franchi)

7 #IDEMCONPATATE

Amici dentro e fuori dal campo. Completa benissimo quanto detto al suo socio Lucchini e, dalla sua, ha la nomina a "capitan futuro" (FUTURO! NON PRESENTE! ahah).

È sicuro e nemmeno così scarso come sostiene lui stesso...

Si sente anche qualche parola in più.

Peccato che ultimamente fa "lo zingaro" tra Bormio e Firenze!!

 

7-BOMBER (Luca Labita)

8,5 #LODE

E per la fortuna avversaria il Pres ordina che venga sostituito (motivi logistici).

L'aveva promesso e ci è arrivato: due rigori nello stesso angolo e un colpo da biliardo a scavalcare i difensori.

Poi la solita presenza: quella che ci si aspetta da lui.

Nemmeno in università aveva raggiunto tale cifra... 

 

8- TRIU (Matte Triulzi)

6,5 #FRENESIA

Complice sul primo gol subito.

Ma la causa è la troppa foga, la stessa foga che ci ha permesso di arrivare qui, la stessa foga che in mezzo al campo difficilmente può essere sostituita e quando è mancato si sentiva.

Per la critica è sempre tra i migliori, nonostante la prestazione non ottimale.

 

9- GABRI (Gabriele Perrotta)

7,5 #MISSILE

Dovevano sparargli per fermarlo, allora il portiere avversario pensa bene di entrargli "abbomba" stendendolo in area.

È presente sempre, vivo e lucido: gli manca solo il gol, ma di questo passo ne farà molti!!

 

10-NORBI (Norberto Rimoldi)

9 #ESAGERATO

IL MIGLIORE

Si ricorderà di più i 4 gol o il post partita?

A parte gli scherzi, si merita quanto raccolto (anche se mi piace pensare che avrebbe potuto fare ancora di più): danza sulla palla e non perde mai la lucidità.

Due punizioni (forse un aiuto dal portiere) e altri due gol contribuiscono alla grande festa, la festa che probabilmente lo incoronerà come migliore dell'anno!

 

11- TOMMY (Thomas Re)

7,5 #ELOGIO

Mi ero ripromesso che avrei pensato almeno dieci volte prima di spendere altri complimenti per questo "scellerato", ma mi ha fatto ricredere (nuovamente): non si è visto nervosismo, forse un po' troppo innamorato della palla, ma mette tanta disponibilità in campo.

Scellerato perché non è sicuramente meno importante di molti altri, ma i troppi "inciampi" di quest'anno l'anno fatto faticare...

Che gli serva da lezione per il futuro, per il calcio e la vita!

 

12- SILVIONE (Silvio Palumbo)

7 #ACCIUGA

Si dice che si sia dileguato con ancora indosso la maglietta n.12 perché non riusciva a toglierla!

Entra per poco e raccoglie il sostegno della tribuna; da non dimenticare un intervento importante e quel rinvio di 60 metri con le mani!

 

13-PIGO (Mirko Pigozzi)

7 #ELEGANTE

Finora l'avevamo visto come il cattivo terzinaccio... ma ho avuto la fortuna di guardarlo da fuori negli ultimi minuti e negli interventi è pure composto e ben messo.

Sicuro come sempre!

Un capo saldo ormai.

 

15-PIGGY (Mattia Pigozzi)

7 #MASTINO

In allenamento e quello che fa tribulare di più i suoi compagni e se non fosse che il calcio è la sua terza/quarta priorità, avrebbe sicuramente inciso di più!

Anche lui un punto da cui ripartire, giovanissimo!

 

16-ARA (Andrea Aracne)

7 #FUORILUOGO

Chi sostiene che sia una mossa azzardata metterlo davanti, o un semplice contentino... HA RAGIONE!

Nonostante ciò fa pure gol... chi lo sente ora???

Grande Ara

 

17-PERNA (Davide Perna)

7 #GRINTA

È questa la sua caratteristica, e quando è capitato (raramente) di farne a meno, lui e la squadra hanno sofferto.

LO VOGLIAMO SEMPRE PRESENTE E CON LA BAVA ALLA BOCCA (come se ci fosse bisogno di caricarlo... ahah)

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

  • Facebook App Icon