San Giuseppe 0 : 0 Cistellum

November 14, 2016

 

San Giuseppe 0 : 0 Cistellum

PRESTAZIONE DI CUORE IN CASA DEI PRIMI DELLA CLASSE

1-MECO (Domenico Speranza)
8 HOUDINI
Se oggi gli si dava un cilindro ne avrebbe cavato un coniglio bianco!
Bum bum!
Sul primo ipnotico para, sul secondo intimorisce e fa calciare fuori.
Una sbavatura nel secondo tempo crea un piccolo pasticcio senza conseguenze.
Benissimo anche nelle uscite! Un grande applauso per lui. Anzi due!

2-MANU (Manuel Franchi)
7 PRECISO
Parte in fascia poi, quasi subito, spostato centrale.
Una delle sue migliori prestazioni fin qui: non sbaglia nulla e da sicurezza a un reparto difensivo che non va quasi mai in affanno.
Non possiamo far a meno di te: che sia in fascia o in qualsiasi altra posizione del campo!

3-FABIO (Fabio Pertile)
7 FIFTY
Andava di moda negli anni '90: 3 marce, 50cc!
Ma c'era una versione che più delle altre era ambita: quella TOP.
È la sua volta: nel primo tempo sempre messo sotto pressione sbaglia raramente e non si fa mai sorprendere.
Nel secondo ha un calo fisico e finché sta in campo tiene la posizione egregiamente.

4-TRIU (Matteo Triulzi)
6 MARATONETA
Ha percorso km a volontà, ha rincorso chi passava, ha lottato.
Ma in un campo dalle dimensione più grandi occorre ordinare un po' più le idee e compensare un po' la corsa con la testa: questa sua pecca è più visibile oggi.
Un po' slegato dai suoi compagni di reparto.
Un guerriero comunque!

5-LUCCHI (Andrea Lucchini)
INFORTUNATO
Non ha modo e tempo per partecipare alla battaglia.

6-PIGO (Mattia Pigozzi)
7 CERTEZZA
È vero che nel terzo minuto di recupero mette il braccio provocando il rigore che avrebbe potuto cambiare le sorti della partita ma non si può giudicare su quello.
Una grande prestazione la sua: ormai non è più una sorpresa, anzi, ci saremmo meravigliati se avesse toppato.
L'espulsione per doppia ammonizione lo farà rimpiangere settimana prox.

7-BOMBER (Luca Labita)
5,5 SOTTOTONO
Di testa, su rinvii lunghi, ne tiene ben poche facendo respirare poco la squadra.
Nelle ripartenze crea qualche pensiero ma non può limitarsi a quello.
Nel primo tempo ha un'occasione ma spreca.
Poi se ne crea un'altra inventandosi un colpo di tacco che esce di niente.
Nel secondo tempo, malamente, manda alto.
Non manca mai la corsa e il sacrificio, ma...

8-SCARCE (Matteo Scarcella)
8 IL MIGLIORE
Dopo la medaglia d'argento della scorsa domenica, questa è la sua!
Difficile spodestare Meco ma il lavoro che svolge fin qui nessuno mai era riuscito a farlo: come Mangiafuoco tiene i fili dei burattini e sempre, sempre, è in posizione.
Guadagna falli, smista il gioco.
Una gara di spessore!

9-TOMMY (Thomas Re)
6,5 SACRIFICIO
In posizione più centrale rispetto alle solite domeniche anche lui regala una prestazione completamente diversa rispetto alle altre domeniche: più disponibilità per la squadra, più corsa.
Colpisce di testa in mezzo al campo e quando riguadagna palla si propone in avanti.
Qualche scambio con i compagni da ricordare come ottima giocata.

10-NORBI (Norberto Rimoldi)
7 TECNICO
Danza, come spesso accade, sulla palla e le dimensioni del campo esaltano le sue giocate.
Manca un po' di disponibilità verso la squadra ma c'è da dire che davanti non si fan vedere molto.
Un assist al bacio che non viene sfruttato. Bravo!

11-MARA (Marco Marranzano)
5,5 MISTER HYDE
Come il suo socio di reparto soffre oggi.
Non ci sono errori sotto porta ma d'altro canto si fa vedere meno.
È una settimana negativa per il reparto offensivo e lui non ne è da meno.
Un fuorigioco dubbio interrompe la sua volata verso la porta che, magari, avrebbe descritto tutt'altro.

14-SAMU (Samuele Carradore)
6,5 PRIMA APPARIZZIONE
È la sua prima volta con la maglia bianco-viola.
E nella prima in un campo difficile non sfigura, anzi.
Da sicurezza in ogni intervento.
Solo un'imprecisione: poteva rinviare e cincischia.
Un nuovo elemento per la ASD: grande acquisto.

16-ALE (Alessandro Rossi)
7,5 NONCHALANCE
Chiamato in causa subito, inaspettatamente, risponde presente, anzi, presentissimo!
La sua miglior prova fin qui: che sia a destra o a sinistra.
Ha ritrovato il suo smalto migliore tanto che lotta con il coltello tra i denti perdendo raramente un contrasto e ripartendo alla grande!

18-ALVA (Roberto Alvari)
6 TOCCATA E FUGA
Qualche minuto per lui e poche occasioni per mostrarsi.
Ma come sempre disponibile al sacrificio.
Sostiene di aver effettuato una volata di 30 metri??? Ah si: peccato che l'arbitro ferma tutto per off-side!
Sempre pronto.

Dalla panchina...
IMMORTALATO UN CONTROLLO DA SERIE A DEL SIG. BEPPE BIANCO, TANTO CHE MISTER VALE PENSA DI SCHIERARLO IN MEZZO AL CAMPO DOMENICA: BEPPE SE TI ALLENI SEI DEI NOSTRI!!

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

  • Facebook App Icon